Naviga il televideo in popup

GLOSSARIO

Dragoncello

08/11/2018


Il dragoncello è un'erba aromatica presente spesso nella composizione delle ricette di cucina. Le foglie sono strette e lanceolate ed hanno un'aroma assai intenso, ancor più, come tutte le erbe aromatiche, in primavera prima della fioritura. Portato in Italia dopo le Crociate, arriva in Italia con Carlo Magno e inizia a diffondersi dal monastero di Sant'Antimo in Toscana dove viene coltivato dai frati.
La varietà più apprezzata in cucina è quella francese, a coltura primaverile. Il massimo dell'aroma il dragoncello lo esprime quando è fresco; si usa anche essiccarlo, ma secco perde quasi del tutto l'aroma. Meglio piuttosto tritar lo fresco e congelarlo o anche impasta stare le foglie tritate con burro am morbidito nella dose di 2 cucchiai di dragoncello per 100 grammi di burro e poi versare il burro negli stampi per il ghiaccio e metterlo in freezer pronto all'uso.

Torna indietro

Calcio \ Serie A

Le notizie dalle squadre



Spogliatoi, interviste e news dagli allenamenti